VI edizione 28 aprile 2007

la locandina

la locandina

 

Il video

 

 

Si è svolta sabato 28 aprile 2007, nel Refettorio della Certosa di San Lorenzo in Padula, la VI edizione del “Premio Internazionale Joe Petrosino”. Il premio è stato assegnato, a:

 

 

nella stessa occasione è stata conferita una

MENZIONE SPECIALE A

  • dott. Angelo Villani- Presidente della Provincia di Salerno-

“Per il sostegno che la Provincia di Salerno ha offerto ed offre promuovendo, tramite il Centro Studi Ambiente e Legalità “Joe Petrosino”, la memoria del leggendario poliziotto italo-americano, nativo di Padula (Sa), nell’esaltazione dei valori di Legalità e Giustizia.”

e sono stati consegnati ATTESTATI DI BENEMERENZA a

  •  avv. Angelo Paladino-Assessore Provinciale alle Politiche Ambientali e Vicepresidente Centro Studi Ambiente e Legalità “Joe Petrosino”

“Per essere stato, nell’aprile 2004, il promotore dell’istituzione del Centro Studi Ambiente e Legalità “Joe Petrosino”, composto dalla Città di Padula e dalla Provincia di Salerno, finalizzato alla verifica ed al contrasto dei reati ambientali nel territorio del Cilento e del Vallo di Diano, ispirandosi all’esempio dell’illustre poliziotto.”

  •  Cav. Mario D’Elia

“Per l’azione che ha svolto in passato e continua a svolgere, come Presidente del Comitato della Città di New-York per le Celebrazioni del Centenario della morte di Joe Petrosino (1909-2009), nella diffusione dei valori di Legalità e Giustizia che l’illustre poliziotto italo-americano rappresenta.”

  •  Cap. Giuseppe Costa-Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina 

“Per l’impegno profuso nella lotta alla criminalità nel nostro territorio alla guida di un’istituzione sempre vicina ai cittadini e per la collaborazione prestata alla nostra associazione per la diffusione dei valori di Legalità e Giustizia.”

  •  Ten. Bruno Ruotolo-Comandante della Tenenza Guardia di Finanza di Sala Consilina

“Per l’opera meritoria svolta dalla Guardia di Finanza sul piano nazionale in generale e nel comprensorio del Cilento e del Vallo di Diano in particolare, attraverso la Tenenza di Sala Consilina, a favore delle vittime della criminalità economica e finanziaria.”

  •  Dott. Francesco Minniti-Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato,-Dirigente del Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina

“Per l’opera meritoria svolta dalla Polizia di Stato nella lotta alla criminalità sul piano nazionale in generale e nel nostro territorio in particolare, attraverso il Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina, a favore delle sicurezza dei cittadini”

 

La manifestazione ha registrato una notevole partecipazione di pubblico con una buona presenza di studenti.

Ha aperto i lavori, moderati dal noto giornalista Pasquale Scaldaferri, il Presidente dell’Associazione rag. Claudio Pozzi con il suo intervento

Alla manifestazione sono pervenuti i saluti del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che tra l’altro ha ritenuto di conferire, con successiva nota, una targa all’Associazione,  e quelli del console degli Stati Uniti

Particolarmente toccante è stato l’intervento di Aldo Pecora, in rappresentanza del Movimento “E adesso ammazzateci tutti”, nonché la lettera di ringraziamento fatta pervenire da Mons. Gian Carlo Maria Bregantini e letta da Rosanna Scopelliti, figlia del giudice Antonio Scopelliti ammazzato dalla mafia.

Alla manifestazione erano presenti numerose personalità che hanno portato i loro saluti: il sindaco di Padula Giovanni Alliegro, il presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani, il presidente onorario dell’associazione e pronipote di Joe Petrosino Nino Melito, il vice presidente Giovanni Cancellaro, l’on. Tino Iannuzzi, l’assessore regionale Avv. Antonio Abbamonte ,l’assessore alla cultura di Padula prof. Franco Vitale.

Erano anche presenti l’assessore provinciale Angelo Paladino, il vicepresidente della Comunità Montana Vallo di Diano Paolo Imparato, il sindaco di Oliveto Citra e tanti altri con i quali ci scusiamo per non averli menzionati.

 ufficio stampa Ass.ne

 

I commenti sono disattivati